SALVO FERRARA

Abbandonare un lungo viaggio vissuto su un percorso la cui meta è ben visibile. Un percorso fatto di studio ed esperienza: sapersi raccontare con le parole, però, è un privilegio riservato a pochi, ed io sono fra i molti.Mi affido alla Musica, che parla a tutti e tutto riesce a descrivere, al di la dei recinti immaginari che chiamiamo «generi». Maineim 3003 è il mood che mi accompagna : è la musica la materializzazione di questo mood, è la chiave di interpretazione del mondo contemporaneo che con le mie composizioni cerco di rappresentare nel modo più diretto possibile, senza alcuna preclusione estetica. La musica, come dice Bjork «non è una questione di stili, ma di sincerità «La sincerità necessaria a mutare le emozioni in un rincorrersi di suoni. Un rischio attraente, forse una sfida da incoscienti”

 

Wsk – The Soundtrack

di Salvo Ferrara

 

L’album “WSK – The Soundtrack” di Salvo Ferrara è stato realizzato sull’onda del gradimento riscontrato dalla soundtrack composta per l’omonimo lavoro cinematografico. La lavorazione ha comportato una sostanziale rivisitazione del materiale sonoro al fine di consentirne una fruizione ottimale in formato CD: per alcune tracce si è proceduto ad un arrangiamento ex novo, altre sono state riproposte in versione extended, e, parallelamente, alcuni brani non presenti nella release definitiva della web serie hanno trovato nuova collocazione.

È un disco spiccatamente metropolitano, figlio del suo tempo, nel quale si sintetizzano le esperienze musicali e personali dell’autore. Le 19 tracce danno vita ad una playlist “ragionata”, dove le cinque note del main – theme compaiono sovente a rimarcare il senso di inquietudine, mistero e suspance che animano tutto il progetto.

L’ambientazione sonora dell’album è contemporanea con frequenti episodi crossover grazie all’utilizzo di elettronica e sonorità orchestrali. Ne deriva un sound elettro-grounge, dark, psichedelico, con alternanza di pause e tensione realizzata attraverso il sovrapporsi di strumenti “veri” ai contributi elettronici.

I ritmi sono scanditi da drum machines dal sapore industrial frutto di una accurata ricerca sonora che, alla stessa maniera, si riscontra nella scelta delle timbriche di riempimento, nell’utilizzo delle sequenze e nel mix dell’effettistica.

Tutti i brani sono composti, arrangiati e prodotti da Salvo Ferrara che per il lavoro di mix e mastering si è avvalso delle celebrate competenze tecniche di Cristiano Nasta.

L’album verrà distribuito da Artewiva Label  e sarà disponibile su tutti gli stores digitali a partire dal 07 aprile 2018.

Lascia un commento